Come ordinare

Come ordinare le reti da pesca o per acquacoltura

 

1) TIPO DEL FILO:
Nylon ritorto o trecciato, Nylon monofilo o multi-monofilo, Dyneema®, Poliestere, Polipropilene, Polietilene, etc.

2) TITOLO:
E’ l’indicatore dello spessore della rete. Più grande è il titolo, maggiore sarà la resistenza della rete ed anche il suo peso specifico. A seconda dei casi, si usa il:
a) Titolo del filo base espresso in decitex o denari o in mm di diametro nel caso del monofilo
b) Numero di capi o lignoli che compongono la tortiglia

3) DIMENSIONE della MAGLIA
Esistono diversi modi per indicare la dimensione della maglia. In ogni caso, proponiamo qui esclusivamente due modalità per evitare confusione:
a) Indicazione in CM della maglia intera tesa: indicando la distanza dal centro di uno dei nodi al nodo opposto tenendo la rete in tensione.
b) Indicazione in MILLIMETRI della mezza maglia: indicando la distanza dal centro di un nodo al nodo adiacente.

4) ALTEZZA DELLA RETE
Solitamente l’altezza della rete viene indicata attraverso:
a) Numero delle maglie (es: 400 Maglie)
b) Metri (es: 4 Mt.)

5) LUNGHEZZA DELLA RETE:
Viene indicata attraverso:
a) Numero delle maglie (es: 1000 maglie)
b) Metri
c) Peso in Kg

6) RINFORZO
La rete con nodo può essere con o senza rinforzo.
Si chiede di specificare:
a) “Doppio Rinforzo” o “Doppia maglia rinforzata”
b) Titolo del filo (equivalente al corpo della rete o spessore)
c) Se il rinforzo deve essere fatto in alto, in basso o su entrambi I lati della rete.
d) Se avete la necessità di inserire rinforzi nella rete indicare:
1. indicazione della tortiglia da utilizzare.
2. dove posizionare il rinforzo: ogni 25 maglie, 50 maglie ecc.

Come odinare le reti da pesca

7) NODO
Nodo Inglese (Nodo Singolo)
Doppio Nodo
Raschel Senza Nodo romboidale, Esagonale o Super-nodo

8) COLORE
Le reti possono essere bianche (colore naturale) o tinte in ogni colore desiderato.

9) SENSO dello STIRAGGIO
Le reti possono essere stirate nel senso dell’altezza o in quello della lunghezza.

10) TRATTAMENTO FINALE:
Può essere fatto attraverso una resina speciale per aumentare la consistenza della rete e la sua durata nel tempo.

tipi di nodo

 

Come ordinare le corde

 

Per effettuare un ordine di corde, se possibile, indicare i seguenti elementi:

  1. Fibra: noi produciamo corde in tutte le fibre sintetiche e saltuariamente anche naturali. La natura della fibra è legata al tipo di applicazione della corda. Se desiderate comunque una fibra particolare, indicatela.
  2. Tipo: 3 lignoli o 4 lignoli.
  3. Diametro MM: è un dato tecnico fondamentale a cui è collegata direttamente la resistenza della corda. Per diametro si intende la dimensione della sezione della corda, misurata tramite un calibro ed espressa in millimetri.
  4. Consistenza: è legata alla “mano” e alla flessibilità voluta della corda (dettata spesso da un utilizzo specifico). Le corde possono essere prodotte con consistenza: Rigida , Semirigida, Normale e Morbida. (rigida/semirigida si ottiene una corda abbastanza “dura”, normale/morbida è più maneggevole e flessibile).
  5. Colore: normalmente la corda si intende bianca come standard. Sono comunque disponibili una buona gamma di colori, con possibilità di avere colori in base ai Vs. campioni.
  6. Quantitativo: è il fabbisogno dell’articolo desiderato, espresso normalmente in metri o Kg. A richiesta è possibile fornire le corde già tagliate in pezzi della misura desiderata.
  7. Confezione: normalmente le corde sono vendute in bobine di varie dimensioni standard. Se avete particolare esigenze di confezione indicatele.
  8. Utilizzo: se possibile, indicate l’eventuale impiego in modo da poterVi consigliare l’articolo che possa soddisfare le Vs. esigenze nel modo migliore.
Come ordinare i filati cucirini

 

Per effettuare un ordine relativo ad uno dei filati cucirini, se possibile, indicare i seguenti elementi:

  1. Fibra: noi produciamo filati cucirini in tutte le principali fibre sintetiche: nylon, poliestere, Dyneema®, polipropilene, fibra aramidica e para-aramidica. La natura della fibra è legata al tipo di cucitura da eseguire. Se desiderate comunque una fibra particolare, indicatela.
  2. Titolo: è il dato tecnico fondamentale del filato, a cui è collegata direttamente la sua resistenza, essendo un indice del diametro del filato. Viene espresso usando varie unità di misura che sono legate al peso specifico del filato: dtex, etichetta, numero metrico ecc. Se non conoscete il titolo, indicate la misura dell’ago utilizzato per cucire o la sua applicazione.
  3. Colore: I filati cucirini sono disponibili in un’ampia gamma di colori, raccolti in 3 cartelle standard, relative ai cucirini per l’abbigliamento, la pelletteria/calzatura e le trecce per calzatura. Grazie al laboratorio ed alla tintoria interna, è però possibile realizzare colori a campione in base alle Vs esigenze.
  4. Confezione: normalmente i cucirini sono venduti in bobine o king spools di varie metrature standard tra cui scegliere. Se avete particolari esigenze di confezione indicatele.
  5. Quantitativo: è il fabbisogno dell’articolo desiderato, espresso normalmente in pezzi (numero di king spools di una certa metratura) o Kg.
  6. Utilizzo: se possibile, indicate l’impiego in modo da poterVi consigliare l’articolo che possa soddisfare le Vs. esigenze nel modo migliore.
Come ordinare le trecce

 

Per effettuare un ordine di corde, se possibile, indicare i seguenti elementi:

  1. Fibra: noi produciamo trecce in tutte le fibre sintetiche e saltuariamente anche naturali. La natura della fibra è legata al tipo di applicazione della treccia e al carico di rottura richiesto. Se desiderate comunque una fibra particolare, indicatela.
  2. Tipo: è l’aspetto della treccia, che può essere “tonda” o “piatta”. Inoltre si distingue la treccia normale e la doppia treccia, ovviamente molto più resistente.
  3. Lavorazione: “Granito” o “Sebino”. La treccia viene intrecciata in 2 modalità, che conferiscono alla stessa una tramatura liscia a lisca di pesce (“Sebino”) o tramatura più in rilievo (“Granito”)
  4. Diametro MM: è un dato tecnico fondamentale a cui è collegata direttamente la resistenza della treccia. Per diametro si intende la dimensione della sezione della treccia, misurata tramite un calibro ed espressa in millimetri.
  5. Anima: Le trecce possono essere prodotte con un’anima oppure senza anima. Di solito le trecce con anima hanno una resistenza superiore.
  6. Consistenza: è legata alla “mano” e alla flessibilità voluta della treccia (dettata spesso da un utilizzo specifico) ed influenzata dalla presenza o meno dell’anima della treccia. Le consistenze standard sono: Rigida, Semirigida, Normale e Morbida. (rigida/semirigida si ottiene una treccia abbastanza “dura”, normale/morbida è più maneggevole e flessibile).
  7. Colore: normalmente la treccia si intende bianca come standard. Sono comunque disponibili una buona gamma di colori, con possibilità di avere colori in base ai Vs. campioni. Inoltre è possibile avere trecce con delle “spie” colorate.
  8. Quantitativo: è il fabbisogno dell’articolo desiderato, espresso normalmente in metri o Kg. A richiesta è possibile fornire le trecce già tagliate in pezzi della misura desiderata.
  9. Confezione: normalmente le trecce sono vendute in bobine di varie dimensioni standard. Se avete particolare esigenze di confezione indicatele.
  10. Utilizzo: se possibile, indicate l’eventuale impiego in modo da poterVi consigliare l’articolo che possa soddisfare le Vs. esigenze nel modo migliore.
Come ordinare le trecce per la calzatura

 

Per effettuare un ordine relativo alla gamma delle trecce per la calzatura, se possibile, indicare i seguenti elementi:

  1. Fibra: noi produciamo trecce per la calzatura nelle due principali fibre sintetiche usate per queste applicazioni: il nylon e il poliestere ad alta tenacità. Sul mercato è comunque diffuso soprattutto il poliestere.
  2. Diametro: è il dato tecnico fondamentale della treccia, a cui è collegata direttamente la sua resistenza. A seconda della misura dell’ago utilizzato per cucire e della sua applicazione, si usano diametri che vanno dallo 0,6 mm fino al 1,6 mm.
  3. Colore: le trecce per la calzatura sono disponibili in un’ampia gamma di colori, raccolti in una cartelle standard. Grazie al laboratorio ed alla tintoria interna, è però possibile realizzare colori a campione in base alle Vs esigenze.
  4. Finitura: le trecce sono disponibili con varie finiture, ottimizzate per l’impiego con i diversi tipi di macchine da cucire o per le varie cuciture a mano. Abbiamo perciò trecce naturali, lubrificate per cucire a macchina, semi-cerate e cerate per cuciture di tipo “Ideal” o “Blake” e cerate per cucitura a mano. Se non siete certi del tipo di treccia da usare, indicateci che tipo di macchina o cucitura dovete realizzare.
  5. Confezione: normalmente le trecce sono vendute in rocchetti o bobine flangiate di varie dimensioni standard tra cui scegliere.
  6. Quantitativo: è il fabbisogno dell’articolo desiderato, espresso normalmente in pezzi (numero di bobine di una certa metratura) o Kg.
  7. Utilizzo: se possibile, indicate l’impiego in modo da poterVi consigliare l’articolo che possa soddisfare le Vs. esigenze nel modo migliore.

 


Cittadini S.p.A.
Via Trento, 35/45 | 25050 Paderno F.C. - Brescia (Italy)
T. +39 030 6857565 | F. +39 030 657148 | info@cittadini.it


Copyright © 2015 Cittadini spa - P.IVA 01218460176